I nostri consigli sull’alimentazione in inverno 

alimentazione in inverno consigli copertina

Con l’arrivo del freddo, le nostre esigenze nutrizionali cambiano

In inverno infatti abbiamo bisogno di una dieta sana, ma anche sostanziosa, che ci permetta di accumulare le energie che ci servono, ma senza appesantirci. 

In questo articolo condividiamo i nostri consigli sull’alimentazione in inverno da mettere in pratica nelle prossime settimane. 

Alimentazione in inverno: come rafforzare il sistema immunitario

L’inverno, con l’abbassamento delle temperature e la diffusione di malattie stagionali, come l’influenza, può mettere a dura prova il nostro fisico; il segreto è mantenere bilanciati i nutrienti e rafforzare il nostro sistema immunitario, con una dieta adeguata

Consumare cibi caldi, mantenere la giusta idratazione, prendersi cura del microbiota intestinale a tavola e scegliere frutta e verdura di stagione sono solo alcuni dei fattori da considerare: approfondiamoli insieme. 

Quali sono i cibi anti freddo

La prima cosa da fare, per contrastare la percezione del freddo, è consumare cibi caldi. Con cibi caldi non si intendono piatti bollenti, come zuppe e vellutate che comunque sono importanti da integrare nel periodo invernale, ma cibi che ci permettono di produrre più energia. 

Tra questi spiccano i legumi, che sono molto ricchi di ferro che contribuisce a creare uno scudo rispetto al freddo, a migliorare l’attività intestinale e a contrastare la stanchezza, verdure ricche di vitamina C e carotenoidi, come i broccoli, e i kiwi che favoriscono la produzione di collagene e aiutano la pelle a difendersi dalle basse temperature. 

L’idratazione in inverno

Uno degli errori che viene commesso più di frequente, è pensare che l’idratazione sia importante solo in estate, quando invece lo è anche in inverno. Idratarsi infatti ci aiuta a regolare la temperatura corporea; inoltre le malattie stagionali, come raffreddore e influenza, causano un aumento della produzione di catarro e muco e quindi disidratano l’organismo. Per questo consumare infusi e tisane naturali, ma anche vellutate e minestroni, è fondamentale. 

Frutta e verdura di stagione

Per rafforzare il nostro sistema immunitario, è necessario consumare frutta e verdura di stagione, grazie alle vitamine di cui sono ricche. Per esempio broccoli e carote sono ricchi di antiossidanti e vitamina A, mentre la frutta secca come nocciole, noci e mandorle sono ricche di vitamina E. Da non dimenticare anche la vitamina C che è presente negli agrumi, ma anche ma anche in cavolo e cavolfiore. Un altro consiglio è quello di integrare nella propria dieta aglio e cipolle, che svolgono un’importante azione antibatterica. 

Le spezie e le erbe aromatiche amiche dell’organismo

Mentre si preparano piatti o tisane e infusi, non bisogna trascurare il ruolo positivo che possono avere le spezie e le erbe aromatiche, che non solo conferiscono sapore, ma sono ottime anche per la salute. Zenzero, curcuma, timo e rosmarino sono conosciuti per le proprietà antinfiammatorie che migliorano la digestione e la circolazione. 

Attenzione al microbiota intestinale 

Circa il 70% del sistema immunitario umano è localizzato proprio nell’intestino, che quindi rappresenta il fronte immunitario più importante del nostro organismo: per questo in inverno è fondamentale prendersene cura. 

Il cibo preferito dai nostri batteri sono le fibre, presenti in frutta, verdura e cereali integrali, ma non solo: altri alleati preziosi sono i probiotici.

Integrare nella propria alimentazione yogurt, kefir e tanta acqua ci aiuta quindi a mantenere l’intestino in equilibrio. 

Leggi anche: Perché è importante il microbiota intestinale

Presso la nostra struttura, è possibile sottoporsi ad un counseling nutrizionale, ad una visita specialistica in scienze dell’alimentazione e ad una serie di esami di laboratorio utili per verificare il tuo stato di salute: fare prevenzione in inverno, può regalare molti benefici nella quotidianità di ognuno di noi.