Ecografia tiroide: quando farla e a cosa serve

ecografia tiroide copertina articolo

La tiroide è una ghiandola endocrina che produce ormoni essenziali per il corretto funzionamento dell’organismo. Quando si sospettano anomalie alla tiroide derivanti da familiarità, sintomi specifici o da un’alterazione degli esami di laboratorio tiroidei (tra cui il TSH), è consigliato effettuare un’ecografia alla tiroide. 

L’eco tiroidea è un esame diagnostico non invasivo che permette di monitorare la forma e le dimensioni della tiroide. 

In questo articolo approfondiamo come si svolge l’esame, per chi è indicato e quando è necessario effettuarlo. 

Ecografia alla tiroide: a cosa serve 

L’ecografia tiroidea è un metodo diagnostico per immagini che sfrutta gli ultrasuoni per visualizzare la struttura della tiroide, quindi la sua forma e le sue dimensioni, con l’obiettivo di diagnosticare o monitorare l’eventuale presenza di anomalie.

Attraverso questo esame è possibile diagnosticare la presenza di noduli, di patologie infiammatorie e di monitorare il decorso di patologie tiroidee, come ad esempio l’ipotiroidismo, l’ipertiroidismo, il gozzo e la tiroidite. 

Inoltre, l’ecografia alla tiroide viene utilizzata nel caso in cui si debba effettuare una biopsia per determinare la natura benigna o maligna di eventuali noduli. 

Quando effettuare l’esame 

L’esame viene prescritto dal medico curante e può essere effettuato per un controllo generale, in caso di sintomi specifici dell’area interessata o come guida per effettuare l’ago aspirato. 

In generale, viene prescritta quando si sospettano: 

  • presenza di noduli 
  • ipertiroidismo o ipotiroidismo
  • gozzo 
  • patologie delle paratiroidi 
  • ingrandimento dell’area anteriore del collo 
  • disfagia 
  • disfonia 
  • familiarità con patologie tiroidee
  • alterazione degli esami di laboratorio tiroidei 

Come si effettua l’ecografia 

Si tratta di un esame non invasivo e indolore, della durata di pochi minuti. 

Non sono necessarie preparazioni particolari e non esistono controindicazioni, quindi può essere effettuato da chiunque. 

Al paziente è richiesto di sdraiarsi sul lettino e lo specialista, dopo l’applicazione del gel, utilizza la sonda per ottenere le immagini che permettono lo studio della tiroide.

Se desideri maggiori informazioni sugli esami di laboratorio tiroidei, trovi un approfondimento sul TSH sul Valparma News

Il nostro reparto di diagnostica per immagini è a tua disposizione per ulteriori informazioni e per la prenotazione dell’ecografia alla tiroide.