Sangue occulto nelle feci: come si effettua l’esame

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
laboratorio analisi esame sangue occulto feci

Dr.ssa Lucia Feldmann – Responsabile del Laboratorio di Analisi

La ricerca del sangue occulto nelle feci è un esame che individua piccole tracce di sangue nelle feci non visibili a occhio nudo e rilevabili solo attraverso uno specifico esame di laboratorio. La ricerca di sangue occulto nelle feci rappresenta un importante test di screening per il tumore del colon-retto.

Sangue occulto nelle feci: quando fare l’esame

È necessario fare questo test come screening per il tumore del colon retto. Come tutte le metodiche di screening la ricerca di sangue occulto nelle feci non ha significato diagnostico, ma identifica solo le persone a rischio per questa patologia e per i polipi intestinali. Il test inoltre può essere prescritto dal medico per indagare l’origine di una anemia o in presenza di patologie infiammatorie a carico dell’intestino.

È consigliabile fare questo test una volta all’anno dopo i 50 anni, anche in assenza di disturbi poiché i tumori del colon retto spesso non danno alcun sintomo particolare per anni.

Come viene effettuato l’esame e quali sono i risultati

Il nostro laboratorio effettua la ricerca del sangue occulto nelle feci mediante test immunologico quantitativo. La raccolta si esegue usando un contenitore sterile acquistabile in farmacia e, una volta in laboratorio, si procede al campionamento e alla semina del campione su apposita card e si attende il tempo necessario per la lettura.

Con i test di ultima generazione, come quello in uso presso il nostro laboratorio di analisi al Valparma Hospital, non è più necessaria una preparazione da parte del paziente, poiché la ricerca di sangue occulto nelle feci sfrutta specifici anticorpi diretti contro la porzione proteica dell’emoglobina umana. Per questo motivo il paziente non deve astenersi dal consumo di carni, salumi, alimenti ricchi di vitamina C, alcolici, antinfiammatori tipo Aspirina prima dell’esame.

I risultati che il test può restituire sono due:

  • positivo quando sulla card sono presenti due bande colorate in rosso chiaramente distinguibili;
  • negativo quando sulla card è presente una sola banda colorata in rosso nella zona di controllo.

Le card positive vengono poi inserite in un lettore che rileva la quantità di emoglobina presente nel campione.

Quando effettuare l’esame

È consigliabile effettuare questo test perché la presenza di sangue nelle feci è spesso il primo e talvolta l’unico segnale che può individuare lesioni precancerose o cancerose in fase iniziale del colon-retto. L’esame del sangue occulto nelle feci non è in nessun modo invasivo ed è sicuro, affidabile e sottoposto a periodiche verifiche di qualità. La prestazione presso il Valparma Hospital non necessita di appuntamento e l’esito è pronto in giornata.

Scopri maggiori informazioni sul laboratorio di analisi del Valparma Hospital.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email